Le acquaporine come nuovi target molecolari dell’azione bioattiva di fitocomposti