La dieta del Ciclope: dal crudo al cotto