La fioritura di studi sul XVIII secolo ha restituito negli ultimi decenni una prospettiva più articolata dell’attività letteraria in Italia, con particolare riguardo al Mezzogiorno degli intellettuali e dei letterati riformatori, senza trascurare l’accademismo encomiastico e i corifei d’Ancient Régime. Per molti versi, accanto alle pregevoli antologie e ai consolidati repertori, occorre riconoscere che nella volontà di indagare opere e autori del Settecento la scrittura critico-letteraria a lungo ha riecheggiato spunti desanctisiani di hegeliano imprinting, verso un ‘secolo della ragione’ dialetticamente avvertito nella reazione arcadica antibarocca come ‘ripresa morale’, rispetto alla ‘crisi’ del Seicento.In tal senso i letterati del Salento e della Puglia sono in feconda relazione con i tragediografi nazionali tra Metastasio e Alfieri.

Teatro tragico e Lumi europei tra Salento e nazione

FILIERI, EMILIO
2014

Abstract

La fioritura di studi sul XVIII secolo ha restituito negli ultimi decenni una prospettiva più articolata dell’attività letteraria in Italia, con particolare riguardo al Mezzogiorno degli intellettuali e dei letterati riformatori, senza trascurare l’accademismo encomiastico e i corifei d’Ancient Régime. Per molti versi, accanto alle pregevoli antologie e ai consolidati repertori, occorre riconoscere che nella volontà di indagare opere e autori del Settecento la scrittura critico-letteraria a lungo ha riecheggiato spunti desanctisiani di hegeliano imprinting, verso un ‘secolo della ragione’ dialetticamente avvertito nella reazione arcadica antibarocca come ‘ripresa morale’, rispetto alla ‘crisi’ del Seicento.In tal senso i letterati del Salento e della Puglia sono in feconda relazione con i tragediografi nazionali tra Metastasio e Alfieri.
9788890790539
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/75394
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact