Osservazioni critiche sul presunto rapporto logico-cronologico tra il termine per sanare l'inadempienza ex art. 5 l. 203/82 e l'avvio del tentativo di conciliazione