Interrogatorio "nel merito": obbligo o facoltà per il giudice di porre direttamente domande all'"indagato"?