A quale modello di analisi e utilizzo critico delle tecnologie un docente deve far riferimento per poter per sviluppare percorsi metodologici e didattici basati su approcci active learning e in grado di promuovere il rapporto tra sociale e digitale superando la dicotomia tra insegnamento faccia a faccia e apprendimento a distanza? Il presente lavoro nell’analizzare le caratteristiche intrinseche delle classi Onlife alla luce del recente costrutto di “terzo spazio”, ha come finalità quella di promuovere una riflessione pedagogica e didattica che enfatizzi la stretta interazione insita nella triade società-cultura- tecnologia.

Which model of analysis and critical use of technologies should a teacher refer to in order to develop methodological and didactic paths based on active learning approaches and able to promote the relationship between social and digital, overcoming the dichotomy between face-to-face teaching and distance learning? The present work in analysing the intrinsic characteristics of Onlife classes in the light of the recent “third space” construction2, aims to promote a pedagogical and didactic reflection that emphasizes the close interaction inherent in the society-culture-technology triad.

E- Collaboration: promoting the relationship between social and digital in Onlife classes

Michele Baldassarre;Lia Daniela Sasanelli
2021

Abstract

Which model of analysis and critical use of technologies should a teacher refer to in order to develop methodological and didactic paths based on active learning approaches and able to promote the relationship between social and digital, overcoming the dichotomy between face-to-face teaching and distance learning? The present work in analysing the intrinsic characteristics of Onlife classes in the light of the recent “third space” construction2, aims to promote a pedagogical and didactic reflection that emphasizes the close interaction inherent in the society-culture-technology triad.
A quale modello di analisi e utilizzo critico delle tecnologie un docente deve far riferimento per poter per sviluppare percorsi metodologici e didattici basati su approcci active learning e in grado di promuovere il rapporto tra sociale e digitale superando la dicotomia tra insegnamento faccia a faccia e apprendimento a distanza? Il presente lavoro nell’analizzare le caratteristiche intrinseche delle classi Onlife alla luce del recente costrutto di “terzo spazio”, ha come finalità quella di promuovere una riflessione pedagogica e didattica che enfatizzi la stretta interazione insita nella triade società-cultura- tecnologia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/375609
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact