Nel passato la Puglia era particolarmente ricca di varietà locali di leguminose e cereali da granella, coltivate in alternanza seguendo tradizionali tecniche di rotazione delle colture che permettevano di preservare la fertilità del terreno. Queste antiche varietà, ben adattate alle condizioni pedoclimatiche del territorio regionale, sono da tempo minacciate da fenomeni di erosione conseguenti alla progressiva diffusione di nuove varietà maggiormente produttive. Gli agricoltori, la comunità scientifica ed i rappresentanti politici pugliesi, hanno da qualche tempo sottolineato l'importanza e l'urgenza di recuperare, preservare e custodire in Banche del Germoplasma l'antico e prezioso patrimonio varietale autoctono. Obiettivo prioritario del progetto PSR-SaVeGraINPuglia è il recupero, la caratterizzazione, la salvaguardia e la valorizzazione di leguminose e cereali da granella e foraggio di Puglia. Le varietà locali sono reperite nei diversi areali ed habitat regionali, caratterizzate e salvaguardate applicando opportuni protocolli di tutela Regionali ed Internazionali, e conservate sia in ex situ che in situ. Le attività progettuali coordinate dall'Istituto di Bioscienze e BioRisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IBBR-CNR), sono svolte in collaborazione con 20 partner operanti sul territorio regionale ed appartenenti a Enti pubblici di ricerca, Università, Enti Parco, aziende private ed associazioni.

SaVeGraINPuglia: recupero, caratterizzazione, salvaguardia e valorizzazione di leguminose e cereali da granella e foraggio in Puglia

Finetti Sialer M.;Tomaselli V.;
2014

Abstract

Nel passato la Puglia era particolarmente ricca di varietà locali di leguminose e cereali da granella, coltivate in alternanza seguendo tradizionali tecniche di rotazione delle colture che permettevano di preservare la fertilità del terreno. Queste antiche varietà, ben adattate alle condizioni pedoclimatiche del territorio regionale, sono da tempo minacciate da fenomeni di erosione conseguenti alla progressiva diffusione di nuove varietà maggiormente produttive. Gli agricoltori, la comunità scientifica ed i rappresentanti politici pugliesi, hanno da qualche tempo sottolineato l'importanza e l'urgenza di recuperare, preservare e custodire in Banche del Germoplasma l'antico e prezioso patrimonio varietale autoctono. Obiettivo prioritario del progetto PSR-SaVeGraINPuglia è il recupero, la caratterizzazione, la salvaguardia e la valorizzazione di leguminose e cereali da granella e foraggio di Puglia. Le varietà locali sono reperite nei diversi areali ed habitat regionali, caratterizzate e salvaguardate applicando opportuni protocolli di tutela Regionali ed Internazionali, e conservate sia in ex situ che in situ. Le attività progettuali coordinate dall'Istituto di Bioscienze e BioRisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IBBR-CNR), sono svolte in collaborazione con 20 partner operanti sul territorio regionale ed appartenenti a Enti pubblici di ricerca, Università, Enti Parco, aziende private ed associazioni.
978-88-97081-76-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/260728
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact