La sentenza annotata si colloca nel solco del processo di modernizzazione delle biblioteche e fornisce una risposta alla questione se – e su quale base giuridica – queste ultime possano dare in prestito libri digitali. Il prestito di cui si discute è quello «one copy one user». In tale modello, il libro digitale di cui dispone la biblioteca viene scaricato dall’utente per la durata del prestito, durante la quale non è accessibile ad altri utenti della biblioteca. Alla scadenza di tale periodo, il libro diviene automaticamente inutilizzabile e ritorna disponibile per il prestito

Biblioteche e prestito librario digitale: nuovi istituti giuridici o evoluzione di quelli esistenti?

Pesce C
2017

Abstract

La sentenza annotata si colloca nel solco del processo di modernizzazione delle biblioteche e fornisce una risposta alla questione se – e su quale base giuridica – queste ultime possano dare in prestito libri digitali. Il prestito di cui si discute è quello «one copy one user». In tale modello, il libro digitale di cui dispone la biblioteca viene scaricato dall’utente per la durata del prestito, durante la quale non è accessibile ad altri utenti della biblioteca. Alla scadenza di tale periodo, il libro diviene automaticamente inutilizzabile e ritorna disponibile per il prestito
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Biblioteche e prestito librario digitale_C. Pesce.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 95.64 kB
Formato Adobe PDF
95.64 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/256738
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact