Il 12 febbraio 2015, la Corte dell’Unione europea, rispondendo ai quesiti pregiudiziali posti dal tribunale finlandese (Tribunale di primo grado di Satakunta), ha fornito la corretta interpretazione dell’istituto del distacco di lavoratori nel territorio di uno Stato membro diverso da quello di assunzione, nell’ambito di una prestazione transnazionale di servizi.

Lavoratori distaccati e nozione di tariffe minime salariali a giudizio della Corte UE

PESCE C
2015

Abstract

Il 12 febbraio 2015, la Corte dell’Unione europea, rispondendo ai quesiti pregiudiziali posti dal tribunale finlandese (Tribunale di primo grado di Satakunta), ha fornito la corretta interpretazione dell’istituto del distacco di lavoratori nel territorio di uno Stato membro diverso da quello di assunzione, nell’ambito di una prestazione transnazionale di servizi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lavoratori distaccati e nozione di tariffe minime salariali a giudizio DPCE 2 2015.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 176.08 kB
Formato Adobe PDF
176.08 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/256547
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact