La questione ontologica, che si chiede peculiarmente chi sia l’uomo, appare modificarsi con il mutamento sociale odierno, intrecciandosi, di conseguenza, con aspetti epistemologici e metodologici che interrogano fortemente il sapere pedagogico. L’introduzione di nuove norme (si pensi, ad esempio, a La buona scuola https://labuonascuola.gov.it/) e pratiche (la formazione in servizio, la didattica per competenze, ecc.), infatti, sollecita l’utilizzo di metodi didattici che richiamano specifiche ontologie relative al ruolo dell’insegnante come dello studente e che vanno nella direzione della costruzione collaborativa di conoscenza , dell’apprendimento esplorativo e della formazione basata su problemi . In questo panorama caratterizzato da un potente mutamento socio-politico nel settore scolastico-educativo, si sta affermando anche un costante sviluppo degli strumenti e degli ambienti digitali a supporto dell’apprendimento. A tal proposito, in maniera più generale, sta avvenendo un cambiamento trasversale che permea la quotidianità della persona anche al di là del campo educativo. Seguendo il pensiero di alcuni autori , infatti, si può affermare che è in atto quella rivoluzione sociale data dall’affermazione di un nuovo medium portante (in questo caso le nuove tecnologie), che funziona da catalizzatore di altri media. In altre parole, il cosiddetto leading medium determina la struttura di altri media in tutti i sistemi di comunicazione all’interno di una società e in un dato tempo.

Contestualizzazione e decontestualizzazione dell'apprendimento. Tra intermedia, narrazioni e cronotopi del sé.

Fedela Feldia, Loperfido;Scarinci, Alessia;
2018

Abstract

La questione ontologica, che si chiede peculiarmente chi sia l’uomo, appare modificarsi con il mutamento sociale odierno, intrecciandosi, di conseguenza, con aspetti epistemologici e metodologici che interrogano fortemente il sapere pedagogico. L’introduzione di nuove norme (si pensi, ad esempio, a La buona scuola https://labuonascuola.gov.it/) e pratiche (la formazione in servizio, la didattica per competenze, ecc.), infatti, sollecita l’utilizzo di metodi didattici che richiamano specifiche ontologie relative al ruolo dell’insegnante come dello studente e che vanno nella direzione della costruzione collaborativa di conoscenza , dell’apprendimento esplorativo e della formazione basata su problemi . In questo panorama caratterizzato da un potente mutamento socio-politico nel settore scolastico-educativo, si sta affermando anche un costante sviluppo degli strumenti e degli ambienti digitali a supporto dell’apprendimento. A tal proposito, in maniera più generale, sta avvenendo un cambiamento trasversale che permea la quotidianità della persona anche al di là del campo educativo. Seguendo il pensiero di alcuni autori , infatti, si può affermare che è in atto quella rivoluzione sociale data dall’affermazione di un nuovo medium portante (in questo caso le nuove tecnologie), che funziona da catalizzatore di altri media. In altre parole, il cosiddetto leading medium determina la struttura di altri media in tutti i sistemi di comunicazione all’interno di una società e in un dato tempo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
10-Contestualizzazione e decontestualizzazione.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 313.08 kB
Formato Adobe PDF
313.08 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/239776
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact