Il comparto mandorlicolo nazionale si trova di fronte a nuove sfide che possono trasformarsi in grandi opportunità, vista la crescente la crescente attenzione del consumatore globale per un di alto valore nutrizionale e sostenibile. Sebbene sia fuori discussione l’elevata qualità della mandorla italiana, l’aver relegato per diversi decenni tale produzione a coltura marginale e poco soggetta ad innovazione ha determinato perdite di posizione nel panorama produttivo mondiale. La Mandorlicotura potrà essere economicamente ed ecologicamente sostenibile se: (i) tutti i componenti della filiera (consumatori, trasformatori, produttori, tecnici ricercatori e amministratori pubblici) saranno informati e tra loro connessi; (ii) il mandorlo acquisterà dignità di coltura frutticola principale coniugando tradizione ed innovazione. Usando un neologismo La Mandorlicoltura, così come la frutticoltura tutta, dovrà essere, “Tradi(Ra)zionale”. Questo manuale affronta le tematiche della gestione colturale del mandorlo partendo dalla fisiologia della specie. Conoscere e saper identificare i meccanismi fisiologici che determinano la formazione della produzione vendibile (sviluppo delle gemme a fiore, crescita dei frutti, funzionalità fogliare, dinamica dell’acqua e degli elementi nutritivi nella pianta) diventa utile per modulare le pratiche colturali in base alle esigenze della pianta ed ai fattori della produzione a disposizione.

Il mandorlo. Coltivazione e innovazione

Losciale P
2016

Abstract

Il comparto mandorlicolo nazionale si trova di fronte a nuove sfide che possono trasformarsi in grandi opportunità, vista la crescente la crescente attenzione del consumatore globale per un di alto valore nutrizionale e sostenibile. Sebbene sia fuori discussione l’elevata qualità della mandorla italiana, l’aver relegato per diversi decenni tale produzione a coltura marginale e poco soggetta ad innovazione ha determinato perdite di posizione nel panorama produttivo mondiale. La Mandorlicotura potrà essere economicamente ed ecologicamente sostenibile se: (i) tutti i componenti della filiera (consumatori, trasformatori, produttori, tecnici ricercatori e amministratori pubblici) saranno informati e tra loro connessi; (ii) il mandorlo acquisterà dignità di coltura frutticola principale coniugando tradizione ed innovazione. Usando un neologismo La Mandorlicoltura, così come la frutticoltura tutta, dovrà essere, “Tradi(Ra)zionale”. Questo manuale affronta le tematiche della gestione colturale del mandorlo partendo dalla fisiologia della specie. Conoscere e saper identificare i meccanismi fisiologici che determinano la formazione della produzione vendibile (sviluppo delle gemme a fiore, crescita dei frutti, funzionalità fogliare, dinamica dell’acqua e degli elementi nutritivi nella pianta) diventa utile per modulare le pratiche colturali in base alle esigenze della pianta ed ai fattori della produzione a disposizione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
mandorlo_primabozza_aprile2016-pl.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.57 MB
Formato Adobe PDF
1.57 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/239707
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact