Valutazione, autovalutazione e valorizzazione del merito ai fini dello sviluppo professionale degli insegnanti sono da tempo al centro dell'attenzione delle policies scolastiche (cfr. DPR 80/2013 e successivi provvedimenti attuativi; L.107/2015) e della ricerca didattica nazionale (Alulli, Farinelli, Petrolino,2013; Galliani, 2015; Marcuccio, 2016; Perla, Vinci, 2017; Robasto, 2017; Perla, Stellacci, Castelli, Vinci, 2017; Perla, in press) e internazionale (Midddlewood D., Cardno, 2001; Stronge, Tucker, 2003; Stronge, 2006; Townsend, Bates, 2007; OECD 2009; Flores, 2010). Il progetto di ricerca-formazione “Lo sviluppo professionale continuo del docente: dal Piano di miglioramento alla valorizzazione del merito” – che ha visto in rete 33 istituti scolastici pugliesi, il Dpt. For.Psi.Com. dell’Università di Bari Aldo Moro e l’UCIIM Puglia - ha per oggetto il tema della documentazione connessa alle pratiche di autovalutazione di scuola e di valorizzazione dell'insegnante. Due le principali domande di ricerca: come valorizzare il lavoro di una Scuola e promuovere l'autovalutazione e lo sviluppo professionale dei docenti attraverso la pratica documentativa? Può un repertorio di scritture professionali, ben formalizzato, contribuire a dare impulso ai processi trasformativi della professionalità docente restituendo all'insegnante il protagonismo professionale che gli è proprio? Lo sfondo teorico del lavoro è quello di una teoria dell'informazione-documentazione riguardata secondo la prospettiva didattica e rivolta allo studio delle pratiche situate (Perla, 2012, 2017; Frisch, 2014, 2016, 2018). L'obiettivo è di offrire un contributo alla costruzione del sapere sull'insegnare attraverso un’analisi delle pratiche documentali introdotte dai processi di autovalutazione di istituto e di valorizzazione professionale: Rav (Rapporti di autovalutazione), PdM (Piani di Miglioramento), schede di valorizzazione del lavoro insegnativo. La ricerca ha permesso di comprendere l’importanza della creatività teorica e metodologica espressa dal saper insegnare nel perseguimento dell'obiettivo del miglioramento continuo della scuola, grazie al buon uso della scrittura professionale e della documentazione. Si propone una rilettura della valutazione assunta come valorizzazione e la formalizzazione di uno strumentario prototipico, co-costruito con la rete delle scuole coinvolte nella ricerca, utile per la diffusione di pratiche documentali autovalutative (Perla, in press).

Evaluation, self-evaluation and appraisal for the teachers professional development have long been the focus of the school policies (see DPR 80/2013 and subsequent implementing measures; L.107/2015) and of the educational research, at national (Alulli, Farinelli, Petrolino, 2013; Galliani, 2015; Marcuccio, 2016; Perla, Vinci, 2017; Robasto, 2017; Perla, Stellacci, Castelli, Vinci, 2017; Perla, in press) and international level (Midddlewood D., Cardno, 2001; Stronge, Tucker, 2003; Stronge, 2006; Townsend, Bates, 2007; OECD 2009; Flores, 2010). We describe the research "The continuous professional development of the teacher: from the Improvement Plan to the appraisal", conducted with a group of 33 schools in Southern Italy, the Educational Department of University of Bari and UCIIM (teachers’ association). The research project aimed to investigate the documentation of practices (connected with schools self-evaluation, teacher evaluation and appraisal procedures). This study attempts to answer the following research questions: 1. How to enhance the work of a school and promote self-assessment and teachers professional development through documentary practice? 2. Can a repertoire of professional writings, effectively formalized, help to give impetus to the transformative processes of teaching professionalism, giving back to the teacher the professional role that is proper to him? The theoretical background is a theory of information-documentation concerning the didactic perspective and directed to the analysis of practices (Perla, 2012, 2017; Frisch, 2014, 2016, 2018). The objective is to offer a contribution to the knowledge construction on teaching through an analysis of the documentary practices introduced by the self-evaluation processes and of professional enhancement: Rav (Self-assessment Reports), PdM (Improvement Plans), appraisal documents. The research has allowed us to understand the importance of the theoretical and methodological creativity expressed by the ability to teach in pursuing the goal of school continuous improvement, thanks to the good use of professional writing and documentation. It is proposed a rereading of the evaluation assumed as valorization and the formalization of a prototypical instrumentation, coconstructed with the network of schools involved in the research, useful for the dissemination of self-assessment documental practices (Perla, in press).

La documentazione per la valutazione di sistema della scuola e lo sviluppo professionale degli insegnanti

Perla, L
;
2019

Abstract

Evaluation, self-evaluation and appraisal for the teachers professional development have long been the focus of the school policies (see DPR 80/2013 and subsequent implementing measures; L.107/2015) and of the educational research, at national (Alulli, Farinelli, Petrolino, 2013; Galliani, 2015; Marcuccio, 2016; Perla, Vinci, 2017; Robasto, 2017; Perla, Stellacci, Castelli, Vinci, 2017; Perla, in press) and international level (Midddlewood D., Cardno, 2001; Stronge, Tucker, 2003; Stronge, 2006; Townsend, Bates, 2007; OECD 2009; Flores, 2010). We describe the research "The continuous professional development of the teacher: from the Improvement Plan to the appraisal", conducted with a group of 33 schools in Southern Italy, the Educational Department of University of Bari and UCIIM (teachers’ association). The research project aimed to investigate the documentation of practices (connected with schools self-evaluation, teacher evaluation and appraisal procedures). This study attempts to answer the following research questions: 1. How to enhance the work of a school and promote self-assessment and teachers professional development through documentary practice? 2. Can a repertoire of professional writings, effectively formalized, help to give impetus to the transformative processes of teaching professionalism, giving back to the teacher the professional role that is proper to him? The theoretical background is a theory of information-documentation concerning the didactic perspective and directed to the analysis of practices (Perla, 2012, 2017; Frisch, 2014, 2016, 2018). The objective is to offer a contribution to the knowledge construction on teaching through an analysis of the documentary practices introduced by the self-evaluation processes and of professional enhancement: Rav (Self-assessment Reports), PdM (Improvement Plans), appraisal documents. The research has allowed us to understand the importance of the theoretical and methodological creativity expressed by the ability to teach in pursuing the goal of school continuous improvement, thanks to the good use of professional writing and documentation. It is proposed a rereading of the evaluation assumed as valorization and the formalization of a prototypical instrumentation, coconstructed with the network of schools involved in the research, useful for the dissemination of self-assessment documental practices (Perla, in press).
978-88-6760-634-4
Valutazione, autovalutazione e valorizzazione del merito ai fini dello sviluppo professionale degli insegnanti sono da tempo al centro dell'attenzione delle policies scolastiche (cfr. DPR 80/2013 e successivi provvedimenti attuativi; L.107/2015) e della ricerca didattica nazionale (Alulli, Farinelli, Petrolino,2013; Galliani, 2015; Marcuccio, 2016; Perla, Vinci, 2017; Robasto, 2017; Perla, Stellacci, Castelli, Vinci, 2017; Perla, in press) e internazionale (Midddlewood D., Cardno, 2001; Stronge, Tucker, 2003; Stronge, 2006; Townsend, Bates, 2007; OECD 2009; Flores, 2010). Il progetto di ricerca-formazione “Lo sviluppo professionale continuo del docente: dal Piano di miglioramento alla valorizzazione del merito” – che ha visto in rete 33 istituti scolastici pugliesi, il Dpt. For.Psi.Com. dell’Università di Bari Aldo Moro e l’UCIIM Puglia - ha per oggetto il tema della documentazione connessa alle pratiche di autovalutazione di scuola e di valorizzazione dell'insegnante. Due le principali domande di ricerca: come valorizzare il lavoro di una Scuola e promuovere l'autovalutazione e lo sviluppo professionale dei docenti attraverso la pratica documentativa? Può un repertorio di scritture professionali, ben formalizzato, contribuire a dare impulso ai processi trasformativi della professionalità docente restituendo all'insegnante il protagonismo professionale che gli è proprio? Lo sfondo teorico del lavoro è quello di una teoria dell'informazione-documentazione riguardata secondo la prospettiva didattica e rivolta allo studio delle pratiche situate (Perla, 2012, 2017; Frisch, 2014, 2016, 2018). L'obiettivo è di offrire un contributo alla costruzione del sapere sull'insegnare attraverso un’analisi delle pratiche documentali introdotte dai processi di autovalutazione di istituto e di valorizzazione professionale: Rav (Rapporti di autovalutazione), PdM (Piani di Miglioramento), schede di valorizzazione del lavoro insegnativo. La ricerca ha permesso di comprendere l’importanza della creatività teorica e metodologica espressa dal saper insegnare nel perseguimento dell'obiettivo del miglioramento continuo della scuola, grazie al buon uso della scrittura professionale e della documentazione. Si propone una rilettura della valutazione assunta come valorizzazione e la formalizzazione di uno strumentario prototipico, co-costruito con la rete delle scuole coinvolte nella ricerca, utile per la diffusione di pratiche documentali autovalutative (Perla, in press).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La documentazione per la valutazione di sistema della scuola e lo sviluppo professionale degli insegnanti_PERLA.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 484.6 kB
Formato Adobe PDF
484.6 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/229933
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact