Nella riflessione storico-politica di Rodolfo De Mattei, Petrarca emerge come punto d’esordio della modernità politica, a partire dalla sua valorizzazione della cultura classica e degli studia humanitatis, fondamentali per fissare i caratteri della societas moderna. In tal senso, molteplici sono gli studi di De Mattei indirizzati al riconoscimento del quid novi della politica che è già nella cultura del “premachiavellismo”. De Mattei, politicamente, sembra rigettare il conflitto, anche nella sua dimensione ricompositiva di tipo machiavelliano, ed opta per i sistemi di conservazione e rafforzamento di un potere forte in grado di determinare l’ordine politico e sociale. Attratto dalla teoria dell’ordine, che si afferma durante il fascismo, nei contributi dedicati a Petrarca lo studioso fa confluire la sua teoria dell'Umanesimo e della modernità, accanto ad una visione dello Stato forte che andrà stemperandosi dopo la caduta del Regime, e che sarà visibile già nel "Sentimento politico del Petrarca" del 1944.

Fra "sentimento politico" e modernità: Rodolfo De Mattei interprete di Petrarca

Mitarotondo Laura
2016-01-01

Abstract

Nella riflessione storico-politica di Rodolfo De Mattei, Petrarca emerge come punto d’esordio della modernità politica, a partire dalla sua valorizzazione della cultura classica e degli studia humanitatis, fondamentali per fissare i caratteri della societas moderna. In tal senso, molteplici sono gli studi di De Mattei indirizzati al riconoscimento del quid novi della politica che è già nella cultura del “premachiavellismo”. De Mattei, politicamente, sembra rigettare il conflitto, anche nella sua dimensione ricompositiva di tipo machiavelliano, ed opta per i sistemi di conservazione e rafforzamento di un potere forte in grado di determinare l’ordine politico e sociale. Attratto dalla teoria dell’ordine, che si afferma durante il fascismo, nei contributi dedicati a Petrarca lo studioso fa confluire la sua teoria dell'Umanesimo e della modernità, accanto ad una visione dello Stato forte che andrà stemperandosi dopo la caduta del Regime, e che sarà visibile già nel "Sentimento politico del Petrarca" del 1944.
978-88-7470-535-1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DE MATTEI E PETRARCA Mitarotondo.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2 MB
Formato Adobe PDF
2 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/192901
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact