Le pratiche e i riti funerari possono rappresentare un contesto privilegiato di ricerca e costituiscono una preziosa fonte di informazioni sui processi di formazione delle memorie identitarie. Attraverso la selezione di alcuni esempi, in ambito sardo e siciliano, si cerca di individuare e documentare alcuni nodi problematici: in che modo e in che misura determinati riti e pratiche funerarie possono essere connessi a specifici ambiti geografici territoriali? In che modo riti e pratiche funerarie riconducibili ad una identità collettiva, come quella religiosa, attraversano comparti geografici differenti?

Practices and funerary rites may represent a privileged context of research and they constitute a valuable source of information about the building up of identitary memories. Through the selection of examples within the Sardinian and Sicilian, seeks to identify and document some problematic issues: how and how much rites and funerary practices can be linked to certain geographical areas? How rites and funeral practices, linked to a collective identity, such as religious one, across different geographic sectors?

Riti e pratiche funerarie nel processo di costruzione di una memoria identitaria: esempi da Sardegna e Sicilia

DE SANTIS, PAOLA
2015

Abstract

Practices and funerary rites may represent a privileged context of research and they constitute a valuable source of information about the building up of identitary memories. Through the selection of examples within the Sardinian and Sicilian, seeks to identify and document some problematic issues: how and how much rites and funerary practices can be linked to certain geographical areas? How rites and funeral practices, linked to a collective identity, such as religious one, across different geographic sectors?
978-88-98146-22-2
Le pratiche e i riti funerari possono rappresentare un contesto privilegiato di ricerca e costituiscono una preziosa fonte di informazioni sui processi di formazione delle memorie identitarie. Attraverso la selezione di alcuni esempi, in ambito sardo e siciliano, si cerca di individuare e documentare alcuni nodi problematici: in che modo e in che misura determinati riti e pratiche funerarie possono essere connessi a specifici ambiti geografici territoriali? In che modo riti e pratiche funerarie riconducibili ad una identità collettiva, come quella religiosa, attraversano comparti geografici differenti?
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
De_Santis_CNAC11.pdf

non disponibili

Descrizione: Testo articolo completo
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 859.3 kB
Formato Adobe PDF
859.3 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/159137
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact