La rappresentazione della relazione con la figura d’attaccamento in donne con disturbi della condotta alimentare