The paper examines the redefinition of the concept of the employer for the purposes of health and safety protection within public administrations by the D.Lgs. n. 81/2008. It points out that the connection between authority and liability, assumed in the decree as a basic criterion for the allocation of obligations - which therefore qualifies as "employer" a number of subjects (from both the administrative and the political side) - determines the construction of a system of accountability that transcends the formal level, moving towards a more substantial level. The “strength” of this particular notion of “employer” is furthermore examined with regard to the general scheme of public labour relations management, and with regard to the health and safety protection system for the private sector.

Il saggio esamina la ridefinizione della nozione di datore di lavoro ai fini prevenzionistici nell’ambito delle pubbliche amministrazioni ad opera del D.Lgs. n. 81/2008. Si pone in rilevo come l’equazione potere-responsabilità assunta dal decreto come criterio basilare per l’imputazione delle posizioni di obbligo relative - attraverso la qualificazione come «datore di lavoro» di soggetti diversi (appartenenti sia al versante amministrativo sia al versante politico) – determina la costruzione di un sistema di responsabilità che trascende il piano formalistico per porsi su quello sostanziale. Di seguito si verifica la “tenuta” di questa particolare nozione di “datore di lavoro” sia con riguardo al sistema generale di gestione dei rapporti di lavoro pubblico, sia con riguardo al sistema prevenzionale del settore privato.

L’individuazione del datore di lavoro ai fini prevenzionistici / Riccardi, Angelica. - In: RU. RISORSE UMANE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. - ISSN 1723-9877. - :1(2010), pp. 51-62.

L’individuazione del datore di lavoro ai fini prevenzionistici

RICCARDI, ANGELICA
2010

Abstract

Il saggio esamina la ridefinizione della nozione di datore di lavoro ai fini prevenzionistici nell’ambito delle pubbliche amministrazioni ad opera del D.Lgs. n. 81/2008. Si pone in rilevo come l’equazione potere-responsabilità assunta dal decreto come criterio basilare per l’imputazione delle posizioni di obbligo relative - attraverso la qualificazione come «datore di lavoro» di soggetti diversi (appartenenti sia al versante amministrativo sia al versante politico) – determina la costruzione di un sistema di responsabilità che trascende il piano formalistico per porsi su quello sostanziale. Di seguito si verifica la “tenuta” di questa particolare nozione di “datore di lavoro” sia con riguardo al sistema generale di gestione dei rapporti di lavoro pubblico, sia con riguardo al sistema prevenzionale del settore privato.
The paper examines the redefinition of the concept of the employer for the purposes of health and safety protection within public administrations by the D.Lgs. n. 81/2008. It points out that the connection between authority and liability, assumed in the decree as a basic criterion for the allocation of obligations - which therefore qualifies as "employer" a number of subjects (from both the administrative and the political side) - determines the construction of a system of accountability that transcends the formal level, moving towards a more substantial level. The “strength” of this particular notion of “employer” is furthermore examined with regard to the general scheme of public labour relations management, and with regard to the health and safety protection system for the private sector.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/9664
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact