Il lavoro si propone una analisi critica del diritto vivente volta a verificare il modo in cui la vita prenatale è concepita e tutelata nel mondo giuridico. L'analisi, condotta in chiave comparatistica con particolare riguardo all'ordinamento spagnolo, parte dalla ricognizione dei profili costituzionali della tematica, per poi passare al piano del diritto positivo vigente ed infine al piano della giustizia costituzionale.

Il diritto alla vita del concepito nell'ordinamento costituzionale spagnolo

Nacci Maria Grazia
2004

Abstract

Il lavoro si propone una analisi critica del diritto vivente volta a verificare il modo in cui la vita prenatale è concepita e tutelata nel mondo giuridico. L'analisi, condotta in chiave comparatistica con particolare riguardo all'ordinamento spagnolo, parte dalla ricognizione dei profili costituzionali della tematica, per poi passare al piano del diritto positivo vigente ed infine al piano della giustizia costituzionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/9396
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact