LA BELLEZZA E IL MALE TOTALITARIO. LA NATURA AMBIGUA E DOLENTE DELLA PRODUZIONE ARTISTICA E MUSICALE A TEREZIN