Una formazione “accompagnata”