Il notariato in età normanno-sveva:alcune osservazioni