L’accertamento della competenza ratione personae ai fini dell’indicazione di misure cautelari da parte della Corte internazionale di giustizia