Le ragioni geografiche all’interno della pianificazione sono motivate dalla sua essenza. Basti pensare ai principi della geografia, applicabili al paino, dalla prima fase di costruzione, nelle fasi e nei momenti che lo contraddistinguono, sino al documento che ne rappresenta la sintesi. Nella pianificazione si realizza la geografia applicata sia nella formazione tecnica del piano (elaborazione) che nella formazione politica (concertazione). La riflessione si soffermerà su alcuni aspetti riguardanti la pianificazione e il valore della geografia nelle progettualità e nella formazione. Per decenni sono stati sottoposti piani e progetti di sviluppo, con scarse logiche territoriali, mentre essenziale risulta utilizzare anche le categorie geografiche, partecipare attivamente ai processi decisionali, fornire chiavi di lettura innovative. La ricerca resta essenziale ma sono fondamentali la consapevolezza e la maggiore visibilità e presenza dei geografi, attraverso la collaborazione con le diverse categorie di studiosi e di tecnici che già il Toschi negli anni Sessanta evidenziava come condizione fondamentale per lo studio del fenomeno territoriale ed urbano.

Le ragioni geografiche della pianificazione territoriale. Didattica e strumenti operativi.

GRUMO, Rosalina
2010

Abstract

Le ragioni geografiche all’interno della pianificazione sono motivate dalla sua essenza. Basti pensare ai principi della geografia, applicabili al paino, dalla prima fase di costruzione, nelle fasi e nei momenti che lo contraddistinguono, sino al documento che ne rappresenta la sintesi. Nella pianificazione si realizza la geografia applicata sia nella formazione tecnica del piano (elaborazione) che nella formazione politica (concertazione). La riflessione si soffermerà su alcuni aspetti riguardanti la pianificazione e il valore della geografia nelle progettualità e nella formazione. Per decenni sono stati sottoposti piani e progetti di sviluppo, con scarse logiche territoriali, mentre essenziale risulta utilizzare anche le categorie geografiche, partecipare attivamente ai processi decisionali, fornire chiavi di lettura innovative. La ricerca resta essenziale ma sono fondamentali la consapevolezza e la maggiore visibilità e presenza dei geografi, attraverso la collaborazione con le diverse categorie di studiosi e di tecnici che già il Toschi negli anni Sessanta evidenziava come condizione fondamentale per lo studio del fenomeno territoriale ed urbano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/75275
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact