Un ‘negotians canusinarius’ in una nuova epigrafe di Canosa