Trattasi dell’edizione di “Tutte le poesie” di Rocco Scotellaro con testo filologicamente stabilito. Una lunga nota dà ragione dei criteri seguiti per dare sistemazione a un corpus poetico emerso dopo la morte e che solo in parte l’autore aveva cominciato a sistemare in vita. La corposa postfazione mentre ricostruisce e spiega i termini della singolare fortuna, entra nel vivo delle strutture dell’immaginario poetico scotellariano in chiave di antropologia letteraria. Viene fuori un profilo che, a dispetto di una ristretta interpretazione “contadina”, ha ancora molto da dire nel pieno di una società postindustriale. C'è anche corredo di note bio-bibliografiche.

"Tutte le poesie" di Rocco Scotellaro

VITELLI, Francesco
2004

Abstract

Trattasi dell’edizione di “Tutte le poesie” di Rocco Scotellaro con testo filologicamente stabilito. Una lunga nota dà ragione dei criteri seguiti per dare sistemazione a un corpus poetico emerso dopo la morte e che solo in parte l’autore aveva cominciato a sistemare in vita. La corposa postfazione mentre ricostruisce e spiega i termini della singolare fortuna, entra nel vivo delle strutture dell’immaginario poetico scotellariano in chiave di antropologia letteraria. Viene fuori un profilo che, a dispetto di una ristretta interpretazione “contadina”, ha ancora molto da dire nel pieno di una società postindustriale. C'è anche corredo di note bio-bibliografiche.
88-04-53234-3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/73324
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact