L'opera affronta alcuni aspetti della "contrattazione" per persona da nominare, considerati particolarmente significativi per la comprensione del fenomeno: dall'origine della figura alla sua rilevanza nella prassi contrattuale, alla qualificazione della fattispecie e alla sua efficacia, con specifica attenzione all'analisi della riserva di nomina del contraente quale "clausola" negoziale. Punto di arrivo è l'inquadramento, su nuove basi teoriche, della figura nello schema della rappresentanza "eventuale", unito alla consapevolezza dell'intrinseca "complessità" del fenomeno, che si riflette in una molteplicità di fattispecie riconducibili, "lato sensu", alla "contrattazione" per persona da nominare.

Profili della «contrattazione» per persona da nominare

PENNASILICO, Mauro
1995

Abstract

L'opera affronta alcuni aspetti della "contrattazione" per persona da nominare, considerati particolarmente significativi per la comprensione del fenomeno: dall'origine della figura alla sua rilevanza nella prassi contrattuale, alla qualificazione della fattispecie e alla sua efficacia, con specifica attenzione all'analisi della riserva di nomina del contraente quale "clausola" negoziale. Punto di arrivo è l'inquadramento, su nuove basi teoriche, della figura nello schema della rappresentanza "eventuale", unito alla consapevolezza dell'intrinseca "complessità" del fenomeno, che si riflette in una molteplicità di fattispecie riconducibili, "lato sensu", alla "contrattazione" per persona da nominare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/72260
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact