Sull’ostatività al fermo della presentazione spontanea dell’indagato o della sua istanza di audizione