Consenso matrimoniale e simulazione tra realtà e virtualità