This article explores the point of view of Arab-Islamic philosophy with respect to the problem of human rights: their transcultural value and their intercultural transmission. The main focus of the argument is on the problems that hinder the universal validity of human rights from being established. The investigation explores primarily the following questions: How is it possible to achieve an intercultural extension of the basic laws on which human rights are grounded? How is it possible to ensure that human rights are universally acknowledged and respected? Is there a contradiction between cultural pluralism and the universal acknowledgment of human rights? What arguments might support the idea of the universal value of human rights?

In questo articolo viene preso in considerazione il punto di vista della filosofia arabico-islamica rispetto al problema dei Diritti Umani, il loro valore transculturale e la loro trasmissione interculturale. Questo contributo si concentra in particolare su quella costellazione di problemi che ostacolano e frenano l’affermarsi dell’idea stessa che i Diritti Umani abbiano validità universale. L’indagine svolta in questo testo ruota attorno ai seguenti interrogativi: com’è possibile realizzare un allargamento interculturale delle fondamenta normative su cui fanno leva i Diritti Umani? Come far sì che i Diritti Umani possano essere riconosciti e applicati in maniera davvero universale? Il pluralismo culturale si pone in contraddizione nei confronti del riconoscimento dell’universalità dei Diritti Umani? E ancora, quali sono le strategie argomentative che possono legittimare il valore universale dei Diritti Umani?

Dalla trasmissione interculturale alla transculturalità dei Diritti Umani nella filosofia arabo-islamica contemporanea

PASTORE, Luigi
2012

Abstract

In questo articolo viene preso in considerazione il punto di vista della filosofia arabico-islamica rispetto al problema dei Diritti Umani, il loro valore transculturale e la loro trasmissione interculturale. Questo contributo si concentra in particolare su quella costellazione di problemi che ostacolano e frenano l’affermarsi dell’idea stessa che i Diritti Umani abbiano validità universale. L’indagine svolta in questo testo ruota attorno ai seguenti interrogativi: com’è possibile realizzare un allargamento interculturale delle fondamenta normative su cui fanno leva i Diritti Umani? Come far sì che i Diritti Umani possano essere riconosciti e applicati in maniera davvero universale? Il pluralismo culturale si pone in contraddizione nei confronti del riconoscimento dell’universalità dei Diritti Umani? E ancora, quali sono le strategie argomentative che possono legittimare il valore universale dei Diritti Umani?
This article explores the point of view of Arab-Islamic philosophy with respect to the problem of human rights: their transcultural value and their intercultural transmission. The main focus of the argument is on the problems that hinder the universal validity of human rights from being established. The investigation explores primarily the following questions: How is it possible to achieve an intercultural extension of the basic laws on which human rights are grounded? How is it possible to ensure that human rights are universally acknowledged and respected? Is there a contradiction between cultural pluralism and the universal acknowledgment of human rights? What arguments might support the idea of the universal value of human rights?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/65576
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact