Linguaggio, segno, simbolo. L'anti-ontologia di Ernst Cassirer