Il presente contributo intende chiarire il valore delle frasi fatte nell’apprendimento delle lingue straniere. A tal fine si farà luce, in primo luogo, sull’ambito inerente alle caratteristiche, alle forme e alle funzioni delle frasi fatte. Si passerà in seguito, agli aspetti centrali del dibattito scientifico ‚fraseodidattico‘ scandagliandone le problematiche metodologiche e le possibili finalità didattiche. Il contributo proporrà in conclusione, una raccolta di suggerimenti che possano fornire ai docenti spunti per l’inserimento delle frasi fatte sia all’interno della lezione che nell’ambito dell’ulteriore, autonomo processo di apprendimento.

Reden ist Silber, Schweigen ist Gold. Zur Vermittlung von Phrasemen im DaF-Unterricht

SIMON, Ulrike Rosemarie
2012

Abstract

Il presente contributo intende chiarire il valore delle frasi fatte nell’apprendimento delle lingue straniere. A tal fine si farà luce, in primo luogo, sull’ambito inerente alle caratteristiche, alle forme e alle funzioni delle frasi fatte. Si passerà in seguito, agli aspetti centrali del dibattito scientifico ‚fraseodidattico‘ scandagliandone le problematiche metodologiche e le possibili finalità didattiche. Il contributo proporrà in conclusione, una raccolta di suggerimenti che possano fornire ai docenti spunti per l’inserimento delle frasi fatte sia all’interno della lezione che nell’ambito dell’ulteriore, autonomo processo di apprendimento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/64186
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact