«Now it is our time to speak»: i giudici supremi del Regno Unito e il dialogo rivelatore