La sconfitta militare patita dall'Italia nel Secondo Conflitto Mondiale comporta molteplici penalità appena compensate dal periodo della cobelligeranza con gli Alleati. La flotta italiana occupa una posizione di rilievo nei negoziati di armistizio prima e di pace poi. Essa costituisce una eloquente misura dello stato delle relazioni diplomatiche tra l'Italia e i vincitori del conflitto, dallo status di paese sconfitto fino al suo recupero con la cooptazione nell'Alleanza Atlantica.

Et Ventis Adversis. Flotta Italiana e Relazioni Internazionali tra l'Asse e la Nato: 1943-1949.

NERI, Nicola
2012

Abstract

La sconfitta militare patita dall'Italia nel Secondo Conflitto Mondiale comporta molteplici penalità appena compensate dal periodo della cobelligeranza con gli Alleati. La flotta italiana occupa una posizione di rilievo nei negoziati di armistizio prima e di pace poi. Essa costituisce una eloquente misura dello stato delle relazioni diplomatiche tra l'Italia e i vincitori del conflitto, dallo status di paese sconfitto fino al suo recupero con la cooptazione nell'Alleanza Atlantica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/62485
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact