La scrittura di Yoko Tawada come esperienza transculturale