Il saggio si occupa delle valutazioni espresse da Guizot intorno alla II Repubblica francese del 1848: dalla analisi che il pensatore sviluppa si ricava la concezione che egli ha della democrazia, vista come un cambio di paradigma politico ma anche culturale (e come un formidabile strumento a disposizione del socialismo), che i regimi liberali europei devono attrezzarsi ad affrontare al fine di contrastarne i frutti, che Guizot considera deleteri per la tenuta degli Stati e delle società. L'analisi di Guizot aiuta a comprendere le origini culturali della diffidenza che per lungo tempo la democrazia ha suscitato in alcuni ambienti liberali europei.

Guizot e il modello democratico della II Repubblica francese

SCARCELLI, IVAN
2012

Abstract

Il saggio si occupa delle valutazioni espresse da Guizot intorno alla II Repubblica francese del 1848: dalla analisi che il pensatore sviluppa si ricava la concezione che egli ha della democrazia, vista come un cambio di paradigma politico ma anche culturale (e come un formidabile strumento a disposizione del socialismo), che i regimi liberali europei devono attrezzarsi ad affrontare al fine di contrastarne i frutti, che Guizot considera deleteri per la tenuta degli Stati e delle società. L'analisi di Guizot aiuta a comprendere le origini culturali della diffidenza che per lungo tempo la democrazia ha suscitato in alcuni ambienti liberali europei.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/56240
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact