Socrate e i professori a contratto. Alberto di Bamberga, Augusto Guzzo e l’Apologia di Manara Valgimigli