L’arbitrato e il diritto delle privative industriali condividono una marcata vocazione internazionale. Vocazione che trova puntuale conferma nella pletora di Convenzioni internazionali che interessano tali branche del diritto, e che peraltro registrano, comparate alle Convenzioni internazionali in altre aree del diritto, il maggior numero di stati aderenti. Oggi la vocazione delle predette discipline trova humus favorevole nella crescente globalizzazione dei mercati. Il mercato globale infatti esige un efficiente sistema di protezione degli investimenti degli imprenditori in ricerca e tecnologia, da un lato, e nella promozione dei nomi commerciali, dall’altro. Ed è proprio qui che emerge la complementarietà tra arbitrato e diritto delle privative industriali. L’arbitrato, si potrebbe dire, assicura l’efficienza della tutela delle privative industriali prevista tanto dalle Convenzioni internazionali, quanto dalla disciplina interna dei singoli stati. L'articolo approfondisce il problema della area della copromettibilità delle controversie in materia di privative non titolate.

Arbitrabilità a privative ulteriori non titolate

PATRONI GRIFFI, Ugo
2007

Abstract

L’arbitrato e il diritto delle privative industriali condividono una marcata vocazione internazionale. Vocazione che trova puntuale conferma nella pletora di Convenzioni internazionali che interessano tali branche del diritto, e che peraltro registrano, comparate alle Convenzioni internazionali in altre aree del diritto, il maggior numero di stati aderenti. Oggi la vocazione delle predette discipline trova humus favorevole nella crescente globalizzazione dei mercati. Il mercato globale infatti esige un efficiente sistema di protezione degli investimenti degli imprenditori in ricerca e tecnologia, da un lato, e nella promozione dei nomi commerciali, dall’altro. Ed è proprio qui che emerge la complementarietà tra arbitrato e diritto delle privative industriali. L’arbitrato, si potrebbe dire, assicura l’efficienza della tutela delle privative industriali prevista tanto dalle Convenzioni internazionali, quanto dalla disciplina interna dei singoli stati. L'articolo approfondisce il problema della area della copromettibilità delle controversie in materia di privative non titolate.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/54607
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact