L’autore, attraverso una breve ricognizione della graduale affermazione di una chiave di lettura più marcatamente oggettiva della responsabilità ex art. 2051 c.c., mette in evidenza l’inutilità/superfluità del ricorso all’escamotage del dinamismo connaturato alla cosa.

Sul dinamismo connaturato alla cosa nella responsabilità da custodia / PARDOLESI P. - In: DANNO E RESPONSABILITÀ. - ISSN 1125-8918. - (2010), pp. 555-560.

Sul dinamismo connaturato alla cosa nella responsabilità da custodia

PARDOLESI, Paolo
2010

Abstract

L’autore, attraverso una breve ricognizione della graduale affermazione di una chiave di lettura più marcatamente oggettiva della responsabilità ex art. 2051 c.c., mette in evidenza l’inutilità/superfluità del ricorso all’escamotage del dinamismo connaturato alla cosa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/49900
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact