Iperpolitica e biotecnologie. Divagazioni sulla globalizzazione e sui destini personali