Il contributo si propone di declinare il carattere dell’umanesimo critico dello studioso bulgaro Tzvetan Todorov a partire dal concetto di erranza che si rivela una felicissima chiave di lettura per ripercorrere i tratti salienti della sua proposta culturale, mai disgiunta dalla sua vicenda biografica. L’erranza, insieme all'all’alterità, costituisce un paradigma epistemologico ideale per ripercorrere la domanda dello studioso intorno alle forme della coesistenza, di una nuova koinè, sociale e politica, a partire dal valore del dialogo e del pluralismo, e intorno al principio della moderazione.

L'umanesimo errante di Todorov. Un itinerario etico-politico alla ricerca dell'altro

Mitarotondo Laura
2021

Abstract

Il contributo si propone di declinare il carattere dell’umanesimo critico dello studioso bulgaro Tzvetan Todorov a partire dal concetto di erranza che si rivela una felicissima chiave di lettura per ripercorrere i tratti salienti della sua proposta culturale, mai disgiunta dalla sua vicenda biografica. L’erranza, insieme all'all’alterità, costituisce un paradigma epistemologico ideale per ripercorrere la domanda dello studioso intorno alle forme della coesistenza, di una nuova koinè, sociale e politica, a partire dal valore del dialogo e del pluralismo, e intorno al principio della moderazione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Incroci_44_Todorov.pdf

non disponibili

Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
5.68 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/377023
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact