Nel II libro del de re militari Macro richiama la normativa di età severiana, che proibiva l'acquisto di campi da parte dei militari nella provincia di servizio. Si tratta di un principio originariamente previsto per un determinato ambito provinciale ed esteso, a partire dal partire dal principato di Settimio Severo a tutto l'impero. Il giurista tardo severiano riconsidera il divieto verosimilmente all'interno di un più ampio discorso sulla disciplina militare.

Origini e ragioni di un divieto: a proposito di D. 49.16.13pr.-2, Macer 2 de re militari

Sergio Alessandrì
2020

Abstract

Nel II libro del de re militari Macro richiama la normativa di età severiana, che proibiva l'acquisto di campi da parte dei militari nella provincia di servizio. Si tratta di un principio originariamente previsto per un determinato ambito provinciale ed esteso, a partire dal partire dal principato di Settimio Severo a tutto l'impero. Il giurista tardo severiano riconsidera il divieto verosimilmente all'interno di un più ampio discorso sulla disciplina militare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/365151
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact