Questo lavoro di ricerca è incentrato sull’operato di Adelina Mamaqi, tra le prime autrici femminili della letteratura albanese per l’infanzia del Novecento. In primo luogo esplora i problemi di comunicazione tra le scritture e il popolo albanese e la successiva risoluzione attraverso la Rilindja (il Risorgimento Nazionale). In secondo luogo si sofferma sulle caratteristiche delle fiabe, favole e poesie per l’infanzia degli scrittori albanesi in chiave realistica. Infine, evidenzia i tratti di scrittura di Adelina Mamaqi. apprezzata per i suoi testi concreti. Alcuni esempi sono tratti da: Bubi i vogël (Il piccolo cucciolo), (1963) e Orizi i milingonave (Il riso delle formiche), (1965).

This essay focuses on the work of Adelina Mamaqi, one of the frst female authors of Albanian children’s literature of the twentieth century. Firstly, the communication problems between the scriptures and the Albanian people and the subsequent resolution through Rilindja (the National Risorgimento) are analyzed. Secondly, the research deals with the characteristics of fairy tales, fables and poems for the childhood of Albanian writers in a realistic key. Finally, the writing traits of Adelina Mamaqi are highlighted, appreciated for her concrete texts. Some examples are Bubi i vogël (The little puppy, 1963), and Orizi i milingonave (The rice of the ants, 1965).

Adelina Mamaqi: a writer for childhood in 20th century Albania

V. Bosna
2020-01-01

Abstract

Questo lavoro di ricerca è incentrato sull’operato di Adelina Mamaqi, tra le prime autrici femminili della letteratura albanese per l’infanzia del Novecento. In primo luogo esplora i problemi di comunicazione tra le scritture e il popolo albanese e la successiva risoluzione attraverso la Rilindja (il Risorgimento Nazionale). In secondo luogo si sofferma sulle caratteristiche delle fiabe, favole e poesie per l’infanzia degli scrittori albanesi in chiave realistica. Infine, evidenzia i tratti di scrittura di Adelina Mamaqi. apprezzata per i suoi testi concreti. Alcuni esempi sono tratti da: Bubi i vogël (Il piccolo cucciolo), (1963) e Orizi i milingonave (Il riso delle formiche), (1965).
2020
This essay focuses on the work of Adelina Mamaqi, one of the frst female authors of Albanian children’s literature of the twentieth century. Firstly, the communication problems between the scriptures and the Albanian people and the subsequent resolution through Rilindja (the National Risorgimento) are analyzed. Secondly, the research deals with the characteristics of fairy tales, fables and poems for the childhood of Albanian writers in a realistic key. Finally, the writing traits of Adelina Mamaqi are highlighted, appreciated for her concrete texts. Some examples are Bubi i vogël (The little puppy, 1963), and Orizi i milingonave (The rice of the ants, 1965).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Articolo Bosna HECL XV_2_2020.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 143.92 kB
Formato Adobe PDF
143.92 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/357499
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact