L’autrice esamina il tema dell’ascolto dei figli minori nei processi di separazione e divorzio. L’istituto è disciplinato dall’art. 155-sexies, 1° comma, c.p.c. ed è oggetto di un vivace dibattito dottrinale, alimentato anche di recente dall’introduzione del nuovo art. 315-bis, 3° comma, c.c., che ha espressamente riconosciuto il diritto sostanziale del fanciullo a essere ascoltato in tutti i procedimenti che lo riguardano. La disciplina dell’audizione viene valutata positivamente per quanto riguarda l’introduzione del dovere del giudice di sentire il bambino, viceversa è fortemente criticata per gli altri aspetti. In particolare, la genericità del dettato normativo è fonte di notevoli incertezze che investono primariamente la natura giuridica dell’istituto, costituendo uno dei profili più delicati e discussi dell’ascolto. L’autrice critica anche l’assenza di regole sulle modalità dell’audizione, con conseguenze negative sul piano delle garanzie e della tutela dei fondamentali diritti dei minori e dei coniugi. The author examines the theme of hearing of minor children in the legal process of separation and divorce. The institute is provided by art. 155-sexies, paragraph 1, of the code of civil procedure and is the subject of a lively doctrinal debate, also for the recent introduction of the new article 315-bis, paragraph 3, of the civil code, which has recognized the right of the child to be heard in all procedures involving him. The discipline is positively assessed regarding the introduction of the duty of the judge to hear the child, while it is strongly criticized to the other aspects. In particular, the vagueness of the law creates a lot of uncertainty regarding the juridical nature of institute, which is one of the most delicate and discussed profiles. The author also criticizes the absence of specific rules on how to conduct the hearing with negative consequences for the fundamental rights of the child and spouses.

L'ACOLTO DEL MINORE NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE E DI DIVORZIO / REALI G. - In: IL GIUSTO PROCESSO CIVILE. - ISSN 1828-311X. - :3(2013), pp. 739-766.

L'ACOLTO DEL MINORE NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE E DI DIVORZIO

REALI, Giovanna
2013

Abstract

L’autrice esamina il tema dell’ascolto dei figli minori nei processi di separazione e divorzio. L’istituto è disciplinato dall’art. 155-sexies, 1° comma, c.p.c. ed è oggetto di un vivace dibattito dottrinale, alimentato anche di recente dall’introduzione del nuovo art. 315-bis, 3° comma, c.c., che ha espressamente riconosciuto il diritto sostanziale del fanciullo a essere ascoltato in tutti i procedimenti che lo riguardano. La disciplina dell’audizione viene valutata positivamente per quanto riguarda l’introduzione del dovere del giudice di sentire il bambino, viceversa è fortemente criticata per gli altri aspetti. In particolare, la genericità del dettato normativo è fonte di notevoli incertezze che investono primariamente la natura giuridica dell’istituto, costituendo uno dei profili più delicati e discussi dell’ascolto. L’autrice critica anche l’assenza di regole sulle modalità dell’audizione, con conseguenze negative sul piano delle garanzie e della tutela dei fondamentali diritti dei minori e dei coniugi. The author examines the theme of hearing of minor children in the legal process of separation and divorce. The institute is provided by art. 155-sexies, paragraph 1, of the code of civil procedure and is the subject of a lively doctrinal debate, also for the recent introduction of the new article 315-bis, paragraph 3, of the civil code, which has recognized the right of the child to be heard in all procedures involving him. The discipline is positively assessed regarding the introduction of the duty of the judge to hear the child, while it is strongly criticized to the other aspects. In particular, the vagueness of the law creates a lot of uncertainty regarding the juridical nature of institute, which is one of the most delicate and discussed profiles. The author also criticizes the absence of specific rules on how to conduct the hearing with negative consequences for the fundamental rights of the child and spouses.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/35645
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact