Articolo che, riconsiderando la classica dottrina anglo-britannica delle sovranità parlamentare, ricostruisce le diverse modalità con cui l'affermazione del potere del Primo ministro si esprime nei suoi rapporti con il Legislativo di Westminster (e qui in particolare con la Camera dei Comuni) fino a determinare una prevalenza dell'indirizzo dell'Esecutivo in un sistema nel quale gli equlibri di "checks and balances" risultano alterati. Una particolare attenzione è riservata alle trasformazioni realizzatesi nel triennio che ha condotto alla Brexit e alle possibili proiezioni future.

Il fantasma della sovranità parlamentare nel Regno Unito

Alessandro Torre
2019

Abstract

Articolo che, riconsiderando la classica dottrina anglo-britannica delle sovranità parlamentare, ricostruisce le diverse modalità con cui l'affermazione del potere del Primo ministro si esprime nei suoi rapporti con il Legislativo di Westminster (e qui in particolare con la Camera dei Comuni) fino a determinare una prevalenza dell'indirizzo dell'Esecutivo in un sistema nel quale gli equlibri di "checks and balances" risultano alterati. Una particolare attenzione è riservata alle trasformazioni realizzatesi nel triennio che ha condotto alla Brexit e alle possibili proiezioni future.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/344757
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact