Il Sud soffre da sempre la carenza di un sistema di trasporto di mezzi e passeggeri efficiente. Le reti autostradali, stradali e ferroviarie versano in condizioni a dir poco disastrose, mentre il trasporto aereo compensa solo in parte queste mancanze, con rotte poco frequenti e collegamenti fra città e aeroporti perlopiù assenti. Va tutelato il diritto di tutti i cittadini alla mobilità e all’accesso ai servizi essenziali, ai mercati e alle informazioni; ed è per questo che un piano per le infrastrutture nel Mezzogiorno non può più essere rinviato.

Quale piano infrastrutturale per il sud? / Bergantino A. - In: ITALIANIEUROPEI. - ISSN 1593-5124. - XIII:n.1(2013), pp. 145-150.

Quale piano infrastrutturale per il sud?

BERGANTINO, Angela Stefania
2013

Abstract

Il Sud soffre da sempre la carenza di un sistema di trasporto di mezzi e passeggeri efficiente. Le reti autostradali, stradali e ferroviarie versano in condizioni a dir poco disastrose, mentre il trasporto aereo compensa solo in parte queste mancanze, con rotte poco frequenti e collegamenti fra città e aeroporti perlopiù assenti. Va tutelato il diritto di tutti i cittadini alla mobilità e all’accesso ai servizi essenziali, ai mercati e alle informazioni; ed è per questo che un piano per le infrastrutture nel Mezzogiorno non può più essere rinviato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/34425
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact