La famiglia si rivela il luogo in cui per primo il disabile trova motivazioni e sperimenta stimoli necessari alla costruzione del suo progetto di vita. La cura del disabile all’interno del proprio ciclo di vita deve entrare a far parte degli interessi della pedagogia, al fine di andare incontro all’insieme degli impellenti bisogni sanitari, riabilitativi, sociali di cui il disabile necessiterà e che si ripeteranno come un ciclo vizioso in momenti diversi della vita. La disabilità, soprattutto quella complessa, necessita di una continua riformulazione della diagnosi; nei casi di disabilità più complessa, infatti, la diagnosi è un rito che si ripete nel tempo, ogni volta che il piccolo raggiunge nuove tappe e nuovi sviluppi. Provvedere allo sviluppo della socialità del disabile postula l’assunzione di un ruolo sociale da parte di chi si propone per la cura del disabile stesso. Essere socialmente attivo implica, quindi, il riconoscimento del valore sociale della famiglia per le funzioni di solidarietà e reciprocità sociale.

La famiglia con figlio disabile

ELIA, Giuseppe
2014

Abstract

La famiglia si rivela il luogo in cui per primo il disabile trova motivazioni e sperimenta stimoli necessari alla costruzione del suo progetto di vita. La cura del disabile all’interno del proprio ciclo di vita deve entrare a far parte degli interessi della pedagogia, al fine di andare incontro all’insieme degli impellenti bisogni sanitari, riabilitativi, sociali di cui il disabile necessiterà e che si ripeteranno come un ciclo vizioso in momenti diversi della vita. La disabilità, soprattutto quella complessa, necessita di una continua riformulazione della diagnosi; nei casi di disabilità più complessa, infatti, la diagnosi è un rito che si ripete nel tempo, ogni volta che il piccolo raggiunge nuove tappe e nuovi sviluppi. Provvedere allo sviluppo della socialità del disabile postula l’assunzione di un ruolo sociale da parte di chi si propone per la cura del disabile stesso. Essere socialmente attivo implica, quindi, il riconoscimento del valore sociale della famiglia per le funzioni di solidarietà e reciprocità sociale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La famiglia con figlio disabile.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 7.17 MB
Formato Adobe PDF
7.17 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/34318
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact