L’Autore sviluppa nel saggio la tesi per cui l’art. 28 Stat. lav. resti una disposizione fondamentale del nostro ordinamento e che la singolare e straordinaria combinazione di fattori, quali la sua fattispecie aperta, il modello di tutela giudiziale, e soprattutto la rilevanza della dimensione collettiva anche nel momento processuale, abbia allungato la sua influenza dentro e fuori il Diritto del lavoro nell'arco dei suoi cinquant'anni di vigenza. Tale apprezzamento, però, di fronte ad alcune criticità che nel testo vengono evidenziate, devono indurre a considerare la norma sulla repressione della condotta antisindacale solo come punto di partenza della tutela collettiva del lavoro.

La “bella giovinezza” dell’art. 28 dello Statuto dei lavoratori

giuseppe antonio recchia
2020

Abstract

L’Autore sviluppa nel saggio la tesi per cui l’art. 28 Stat. lav. resti una disposizione fondamentale del nostro ordinamento e che la singolare e straordinaria combinazione di fattori, quali la sua fattispecie aperta, il modello di tutela giudiziale, e soprattutto la rilevanza della dimensione collettiva anche nel momento processuale, abbia allungato la sua influenza dentro e fuori il Diritto del lavoro nell'arco dei suoi cinquant'anni di vigenza. Tale apprezzamento, però, di fronte ad alcune criticità che nel testo vengono evidenziate, devono indurre a considerare la norma sulla repressione della condotta antisindacale solo come punto di partenza della tutela collettiva del lavoro.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GCcom Estratto Sindacato e processo.pdf

non disponibili

Descrizione: Estratto Speciale Sindacato e processo GCcom
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 244.62 kB
Formato Adobe PDF
244.62 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/312118
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact