Il libro analizza i momenti fondamentali delle relazioni politiche fra l'Italia e l'Afghanistan negli anni fra le due guerre mondiali. Protagonista dei rapporti italo-afghani fu Amanullah, sovrano dell'Afghanistan dal 1919 al 1929, per poi divenire esule in Italia fino alla morte nel 1960.

Un Re afghano in esilio a Roma. Amanullah e l'Afghanistan nella politica estera italiana 1919-1943

MONZALI, Luciano
2012

Abstract

Il libro analizza i momenti fondamentali delle relazioni politiche fra l'Italia e l'Afghanistan negli anni fra le due guerre mondiali. Protagonista dei rapporti italo-afghani fu Amanullah, sovrano dell'Afghanistan dal 1919 al 1929, per poi divenire esule in Italia fino alla morte nel 1960.
978-88-6087-601-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/30695
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact