Il volume è una riflessione sullo strappo nella poesia italiana del Novecento riguardo ai canoni più tradizionali e vincenti della raffigurazione dell'Homo Italicus. In particolare si sofferma sulla poesia e le riflessioni sulla poesia in Pascoli, Gozzano, Campana, Gobetti, Montale e il secondo Novecento

Decostruzioni dell'Homo Italicus nella poesia italiana del Novecento

Carla Chiummo
2020-01-01

Abstract

Il volume è una riflessione sullo strappo nella poesia italiana del Novecento riguardo ai canoni più tradizionali e vincenti della raffigurazione dell'Homo Italicus. In particolare si sofferma sulla poesia e le riflessioni sulla poesia in Pascoli, Gozzano, Campana, Gobetti, Montale e il secondo Novecento
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
3_BOZZE_Decostruzioni dell'Homo Italicus.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.31 MB
Formato Adobe PDF
2.31 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/305791
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact