Il 'parlare comune' come lume storico-naturale della riproduzione sociale