Il presente lavoro, oggetto di Tesi di dottorato di Ricerca in Economia aziendale, si propone di analizzare il ruolo della rendicontazione sociale nelle dinamiche aziendali, alla luce dell’importanza che la stessa può assumere nella costruzione di un dialogo partecipativo con gli stakeholder e nell’ottenimento di consenso e legittimazione. In tal senso, nella prima parte si sofferma sull’esame critico delle principali teorie della responsabilità sociale fino ad ora sviluppatesi e sulle profonde riflessioni svolte dai Maestri dell’economia aziendale in merito al ruolo dell’azienda ed alla sua eventuale funzione sociale. Successivamente, dopo aver analizzato le caratteristiche e le esperienze di adozione e diffusione del bilancio sociale, strumento comunicazionale che, più di ogni altro, resoconta il rapporto dell’azienda con gli stakeholder, il lavoro effettua un confronto tra i più diffusi standard di riferimento per la redazione del bilancio sociale, sia in ambito nazionale che internazionale. Il lavoro si conclude con un’analisi dei bilanci sociali in Italia, con particolare riferimento alla qualità dell’informazione fornita ed al grado di coinvolgimento degli stakeholder, utile a distinguere la valenza della rendicontazione sociale esclusivamente comunicativa da quella strategica.

Il ruolo della rendicontazione sociale tra etica d'impresa e immagine aziendale

R. Leopizzi
2010-01-01

Abstract

Il presente lavoro, oggetto di Tesi di dottorato di Ricerca in Economia aziendale, si propone di analizzare il ruolo della rendicontazione sociale nelle dinamiche aziendali, alla luce dell’importanza che la stessa può assumere nella costruzione di un dialogo partecipativo con gli stakeholder e nell’ottenimento di consenso e legittimazione. In tal senso, nella prima parte si sofferma sull’esame critico delle principali teorie della responsabilità sociale fino ad ora sviluppatesi e sulle profonde riflessioni svolte dai Maestri dell’economia aziendale in merito al ruolo dell’azienda ed alla sua eventuale funzione sociale. Successivamente, dopo aver analizzato le caratteristiche e le esperienze di adozione e diffusione del bilancio sociale, strumento comunicazionale che, più di ogni altro, resoconta il rapporto dell’azienda con gli stakeholder, il lavoro effettua un confronto tra i più diffusi standard di riferimento per la redazione del bilancio sociale, sia in ambito nazionale che internazionale. Il lavoro si conclude con un’analisi dei bilanci sociali in Italia, con particolare riferimento alla qualità dell’informazione fornita ed al grado di coinvolgimento degli stakeholder, utile a distinguere la valenza della rendicontazione sociale esclusivamente comunicativa da quella strategica.
978-88-6152-103-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/300839
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact